Biotecnologie Farmaceutiche

Clicca qui per prendere visione del Bando di concorso per l’ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Farmaceutiche (cl. LM-9) – Anno Accademico 2020/2021

E' stato pubblicato il Decreto approvazione atti LM Biotecnologie farmaceutiche: prova di ammissione al primo anno del Corso di Laurea Magistrale Interdipartimentale in Biotecnologie Farmaceutiche (cl. LM-9) – Anno Accademico 2020/2021 – Approvazione atti

Riapertura bando di ammissione al corso li laurea Magistrale in Biotecnologie Farmaceutiche - modalità e scadenze

Il corso di studio è una laurea magistrale (durata biennale) attivato a partire dall’a.a. 2020/2021. Il corso è ad accesso programmato locale, verrà limitato a 35 matricole.

Il corso di studio in breve. Il corso di laurea magistrale in Biotecnologie farmaceutiche si propone di preparare esperti altamente qualificati in possesso di competenze sugli aspetti scientifici, tecnico-produttivi, organizzativi e terapeutici indispensabili nel processo multidisciplinare che consente la progettazione, sperimentazione, caratterizzazione, formulazione, direzionamento, produzione, registrazione e controllo post-marketing di farmaci innovativi biotecnologici, inclusi i prodotti medicinali per le terapie avanzate.

Con la sua approfondita preparazione chimica, biochimica, biomolecolare e farmacologica il laureato in Biotecnologie Farmaceutiche saprà comprendere, affrontare e risolvere, applicando tecniche biotecnologiche, i problemi legati al disegno, alla progettazione, alla produzione e allo sviluppo di farmaci innovativi, sia in ambito accademico che presso l'industria biofarmaceutica, oltre che contribuire alla offerta di beni e servizi nell'ambito di necessità di sviluppo biotecnologico in campo farmaceutico, chimico e affini.

I laureati magistrali in Biotecnologie Farmaceutiche possono operare con compiti di responsabilità, coordinamento e indirizzo, in vari ambiti della ricerca accademica ed industriale presso l'industria biofarmaceutica, farmaceutica, chimica, cosmetica ed in qualunque impresa interessata all'innovazione in ambito biotecnologico.

Sbocchi occupazionali e professionali. Industria Farmaceutica e Biofarmaceutica; Industria Chimica e Servizi Biotecnologici; Aziende di Strumentazione Scientifica ad applicazione biotecnologica; Industria Cosmetica, Nutraceutica ed Alimentare; Industria e laboratori di Diagnostica; Uffici brevetti; Enti di Vigilanza del Farmaco, della salute umana, veterinaria ed ambientale; Agenzie regolatorie nazionali e internazionali del farmaco; Università ed Enti di Ricerca pubblici e privati.

Presidente del corso di studio: prof. Alberto Massarotti

Data di inizio dei corsi: 26 ottobre 2020

Tutor: Laura MORO, Carla DISTASI, Mariagrazia GRILLI, Gian Cesare TRON, Chiara PORTA

Da un punto di vista operativo i tutor operano per:

  • fornire informazioni e consigli utili per lo studio;
  • predisporre strumenti per il recupero delle lacune di apprendimento nelle conoscenze e nelle abilità di base;
  • favorire la consapevolezza degli studenti nella elaborazione di un progetto generale di studi;
  • valorizzare gli strumenti necessari per predisporre un piano di lavoro, per individuare un metodo idoneo ad affrontare lo studio e gli esami;
  • assistere gli studenti nella scelta dell'area disciplinare e del docente per sviluppare una tesi di laurea;
  • fornire supporto di orientamento nell'individuazione dei percorsi di apertura al mondo delle professioni.

Consulta il piano di studi del corso 

Regolamento del corso di laurea