Mercoledì 12 maggio Seminari del DSF: "Progettazione e sintesi di vaccini glicoconiugati antibatterici"

Quando: 
Mercoledì, Maggio 12, 2021

Mercoledì 12 maggio dalle 13:00 alle 13:40 appuntamento con i Seminari del DSF "Progettazione e sintesi di vaccini glicoconiugati antibatterici". Il talk è tenuto da Luigi Lay (UNIMI).

Potrete seguire il webinar tramite il link http://meet.google.com/ezn-aecy-ebt

Abstract:

Numerosi agenti patogeni espongono sulla propria superficie uno spesso strato di carboidrati complessi che svolgono una funzione protettiva nei confronti della difesa immunitaria dell’ospite e che quindi rappresentano dei cruciali fattori di virulenza. Tipici esempi includono i lipopolisaccaridi (LPS) dei batteri Gram-negativi, i polisaccaridi capsulari (CPS) dei cosiddetti batteri incapsulati e diversi glicoconiugati (glicolipidi e glicoproteine) espressi sulla superficie di virus e parassiti. Tali glicoforme interagiscono con il sistema immunitario stimolando la produzione di anticorpi specifici, e sono quindi dei candidati ideali come antigeni per la progettazione di vaccini. In particolare, i vaccini glicoconiugati, basati sull’uso di strutture saccaridiche univocamente espresse sulla superficie di patogeni e legate covalentemente a proteine immunogeniche, si sono dimostrati altamente efficienti nel controllare la diffusione delle malattie infettive. Essi infatti, a differenza dei vaccini a base di soli saccaridi purificati, sono in grado di instaurare la memoria immunologica anche in pazienti ad alto rischio, quali neonati, bambini sotto i 5 anni di età e individui immunocompromessi. Diversi vaccini glicoconiugati sono attualmente disponibili in commercio e sono inseriti stabilmente nei programmi nazionali di vaccinazione di numerosi paesi. Tuttavia, lo sviluppo di una nuova generazione di vaccini glicoconiugati basati sull’uso di antigeni saccaridici sintetici dovrebbe apportare ulteriori benefici in termine di salute pubblica. Gli oligosaccaridi sintetici sono infatti caratterizzati da una sostanziale omogeneità, una struttura ben definita e riproducibile e da un elevato grado di purezza. Inoltre essi possono essere preparati in modo da includere una precisa funzionalità che ne faciliti la coniugazione alla proteina. Infine, solo attraverso la sintesi chimica è possibile accedere a degli analoghi strutturali di saccaridi antigenici, in modo da eludere la tolleranza immunologica (strutture riconosciute come self e pertanto tollerate dal sistema immunitario) o per superare eventuali problemi di stabilità chimica. Conseguentemente, nel corso degli ultimi anni numerosi oligosaccaridi corrispondenti a frammenti di carboidrati batterici, ovvero loro analoghi strutturali, sono stati sintetizzati e coniugati ad opportune proteine carrier, dimostrando livelli di immunogenicità molto promettenti e in alcuni casi paragonabili a quelli riscontrati con i vaccini glicoconiugati attualmente in uso. Nel presente seminario verranno illustrate le principali fasi di sviluppo dei vaccini glicoconiugati e le caratteristiche più rilevanti dei candidati vaccini semi-sintetici di nuova generazione. Infine verranno illustrati alcuni esempi del contributo del nostro laboratorio nella sintesi e valutazione immunologica di fosfoglicani batterici.

 

Ultimo aggiornamento: 10/05/2021 - 09:39